Malattie emozionali

cervello-panciaLe malattie sono emozionali? Solo alcune? Nessuna? Tutte?

Vi riportiamo l’esperienza del lavoro pratico di Anton Gerona…

Tutto cominciò tempo fa, facendo Feng Shui e, più concretamente, lavorando le energie di cui restano impregnati gli spazi e le case.

Queste energie, che qualcuno chiama “memorie”, le percepiscono molto bene gli animali ed anche molti bambini: i bambini le manifestano quando, per esempio, hanno paura di entrare in una stanza o di passare in un luogo dove apparentemente non c’é nulla, noi non “vediamo” nulla…

Esistono luoghi molto precisi dove sono successe guerre e tragedie: capita che in questi luoghi le informazioni restino impregnate di ciò che è successo, delle emozioni provate in quel luogo e questa informazione si plasma in forma di energia. In Feng Shui queste “emozioni-enercie”vengono riconosciute e trattate; normalmente si trovano in quelli che vengoono chiamati “punti stella della rete tellurica”.

Trattando queste energie o memorie, ci accorgiamo che a volte la stessa informazione si trova anche in alcuni corpi delle persone che vivono nelle case, in quei luoghi impregnati di quelle memorie: utilizzando le tecniche di radioestesia e di kinesiologia possiamo sapere dove sono esattamente, da quanto tempo ecc. Le localizziamo nel sistema cerebro-spinale.

Queste memorie si installano nel sistema cerebro-spinale solo per influenza degli spazi? L’esperienza di Anton dice di no: in molti casi le memorie sono direttamente riflessi di emozioni vive, cioè si è notato che alcune di queste emozioni si somatizzano e si instaurano nel sistema cerebro-spinale sotto forma di energia o memoria.

Con il tempo Anton ha verificato che molte memorie energetiche del sistema cerebro-spinale delle persone coincidono con i dolori delle zone del corpo, alla stessa altezza della memoria.

Anton Gerona tratta queste energie direttamente: dal momento che se si possono “riconoscere” si possono anche “trattare”. Ed il primo a sorprendersi è stato proprio Anton, quando si è reso conto che, intervenendo sulle memorie, sparivano i dolori.

Da quel momento, è andato alla ricerca dell’informazione sui sintomi e le cause: in molti casi, come per esempio il mal di stomaco, la fonte del dolore non si trova nello stomaco, bensì è lo stomaco stesso il sintomo. Ciò significa che il corpo utilizza lo stomaco per dirci che sta succedendo qualcosa, ma non è lo stomaco la causa. Se questo non si riscontra e si tratta la causa della disfunzione, lo stomaco continuerà a fare male. Ha scoperto quidi, che la memoria coincideva con la causa e che curandola, spariva anche il sintomo.

Successivamente si accorse che in certi casi le memorie energetiche si riattivavano, aspetto che lo portò  a proseguire le investigazioni, la ricerca del PERCHE’.

Si accorse che le memorie energetiche si riattivavano quando una persona riviveva una determinata emozione…Fu determinante scoprire che c’erano anche persone con la tendenza adattivare un certo tipo di memorie e sempre negli stessi punti del sistema cerebro-spinale.

Anton constatò che si trattava di memorie (“informazioni”) ereditate e che molte persone della stessa famiglia avevano ereditato le stesse memorie, esattamente negli stessi punti. Di conseguenza queste persone della stessa famiglia (poiché condividevano la stessa informazione) avevano gli stessi dolori e predisposizione alle stesse disfunzioni.

Partendo da queste osservazioni si rese conto che la maggior parte di noi nasce con una serie di memorie energetiche ereditate. Ereditiamo vibrazioni energetiche prodotte da emozioni dei nostri antenati.

Analizzando dove si potesse trovare il “veicolo” che trasportava le “informazioni” da padre a figlio,  la risposta fu che si trattava del DNA. La cosa più interessante del tema è che nel DNA l’informazione si può riconoscere e curare.

Lo possiamo dimostrare? No, solo possiamo constatare quello che abbiamo osservato: curando le memorie energetiche di persone con dolori concreti, nella maggior parte dei casi il dolore sparisce.

Se però trattiamo l’informazione accumulata nel DNA, quella che ereditiamo, diminuisce la possibilità che le memorie energetiche si riattivino e che il dolore torni a farsi sentire.

Ereditiamo una, due o tre memorie energetiche? Ereditiamo un’informazione infinita e gran parte di questa informazione ereditata si potrà attivare in qualsiasi momento.

Come curare un’informazione “infinita”, ereditata? Per fortuna ci sono sempre stati molti Scienziati che hanno studiato questo argomento. Per studiare le infinite frequenze della luce di un atomo, ci sono Scienziati che hanno applicato concetti matematici basati su matrici di serie numeriche infinite, a partire dai numeri assoluti. Lo stesso concetto si può applicare alle “infinite” memorie ereditate.

Il risultato? Nulla è dimostrabile con dati empirici e niente è garantito, possiamo solo verificare che persone con dolori, come ad esempio dolore alla schiena, alle gambe, fibromialgie, e perfino schizofrenia, vivono dei miglioramenti considerevoli.

Magia? Superpoteri? No! Assolutamente. In diversi articoli di questo stesso blog, parliamo del fatto che in Oriente la medicina applicata funziona, non si basa sul trattamento del corpo fisico, ma del corpo energetico. Questo non si può constatare empiricamente, ma i risultati ottenuti nella maggior parte dei casi sono soddisfacenti.

Curano i sintomi energeticamente. Questa energia non si può misurare con sistemi o apparecchi che calcolano concetti basati sulla fisica newtoniana. In altre sezioni del blog, parliamo dell'”essere quantici“, tutti gli atomi del nostro corpo contengono informazioni e il nostro corpo è la somma di atomi. La medicina quantica ci porta molta informazione interessante, è facile da applicare.

C’è una componente mentale nelle disfunzioni o nelle malattie? Sì, certo e potremmo anche dire che in molti casi la mente è una causa importante nelle disfunzioni. Anche questa si può trattare, ma dev’essere fatto in forma diversa poiché si è osservato che la mente non risponde ai trattamenti energetici.

Capitano più cose nelle persone quando soffrono di dolori o disfunzioni! Su molte cose, a nostro parere quando ci sono disfunzioni, la causa è l’accumulo, la somma di interferenze come le memorie energetiche sopra menzionate, la mente e altre ancora… Andremo avanti a parlare di questi argomenti che sembrano essere infiniti. Non ci resta che scoprirle.

È appassionante!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...